Cerca nel sito
Visite
Visite [+/-]
Oggi:
Ieri:
L'altroieri:
46
41
49

-8

Totale
Dal 1 Aprile 2010 129 367
                                                                                                           
Siamo lieti di annunciare ai Soci e a quanti seguono le nostre attività l’imminente pubblicazione di

Iasos e il suo territorio.

Cinquanta anni della Missione Archeologica Italiana di Iasos, Atti del convegno internazionale, Istanbul, 26-­28 Febbraio 2011

Il volume (il V della serie della Missione Archeologica Italiana di Iasos = Archaeologica 171 di Giorgio Bretschneider Editore) raccoglie le relazioni di M. Benzi e G. Graziadio, L. Donati, R. Fabiani e M. Nafissi, F. Berti, G. Maddoli, M. Michelucci, A. Romualdi, S. Lagona, S. Angiolillo e M. Giuman, D. Baldoni, R. Parapetti, N. Masturzo, R. Pierobon Benoit, L. Cianciulli, A.Baran, S. Önder e M. H. Sayar.

Tratta delle premesse dell’insediamento in età preistorica, di alcuni aspetti dell’agorà quale espressione privilegiata dello sviluppo
della polis a partire dal periodo arcaico, di alcune peculiari manifestazioni della sfera del sacro e del privato, anche nell’ambito delle necropoli, dell’assetto urbano e della chora nella percezione della ricerca topografica antiquaria e più recente.

Contiene, in fine, due saggi che, trattando rispettivamente del fregio nell’architettura ionica arcaica e del ricorso ai giudici stranieri
da parte delle poleis ellenistiche, si collocano anch’essi nell’antico ambito regionale della Caria.

L’allegata cedola di commissione libraria, a cui vorrete dare diffusione, consentirà di acquistare fino al 30 giugno 2013 copia del volume a prezzo ridotto: sarà un segno tangibile della Vostra solidarietà e amicizia.

[scarica la cedola]                                            [leggi il sommario del volume]

 

 

 

 

Nel volume 88, Anno Accademico 188, 2010-2011, dell'Accademia delle Scienze di Ferrara, è pubblicata (pp. 285- 426) una serie di studi su Iasos in età bizantina.

Leggi il sommario

Gli articoli possono essere scaricati dal sito www.accademiascienze.ferrara.it

 
L’Assemblea ordinaria dei soci dell’Associazione “IASOS DI CARIA” si riunirà, in 1a convocazione, il giorno 16 giugno p.v. alle ore 24 e, in 2a convocazione,
domenica, 17 giugno 2012, alle ore 15,30 
in via Bagaro, 6, Ferrara,
per discutere il seguente  o.d.g.:
- Attività svolta dall’Associazione nell’anno 2011
- Programmazione dell'attività dell’Associazione per l’anno 2012
- Rendiconto economico consuntivo (2011) e previsione economica per l’anno 2012
- Rinnovo cariche sociali
- Varie ed eventuali.
Come da statuto, ogni socio non potrà essere portatore di più di tre deleghe.
Si ricorda che per partecipare (con diritto di voto) o inviare la delega occorre essere in regola con il versamento della quota associativa 2011.

 

 
Ricordiamo che le quote associative per l’anno in corso sono le seguenti:

soci ordinari            €  50

soci sostenitori da € 500

 Il versamento va effettuato sul  c.c. postale n. 11323441  intestato a: Associazione Iasos di Caria - via Borgoleoni, 21 - 44100 Ferrara.


 
L'associazione Iasos di Caria rientra, anche quest’anno, tra i beneficiari elencati dall’Agenzia delle Entrate nell’ambito della  “promozione della cultura e dell’arte”, della “ricerca scientifica” e della “tutela, promozione e valorizzazione delle cose d’interesse artistico e storico”.

La finanziaria 2011 consente di destinare una quota dell’Irpef del proprio reddito alle associazioni senza fini di lucro, qualunque sia il metodo di dichiarazione dei redditi (Unico, 730, CUD, pensioni, ecc.).

A Lei non costa nulla, perché il 5 per mille viene scalato dalle tasse che già versa allo stato.

Il 5 per mille non sostituisce l’8 per mille (destinato alle confessioni religiose) e non è un costo aggiunto per il contribuente.

Con preghiera di girare questo invito ad amici e conoscenti, chiediamo di esprimere la vostra preferenza a sostegno dei progetti scientifici della nostra Associazione, che opera in Turchia nel campo della conoscenza e della salvaguardia dei beni culturali, fornendo un valido supporto al Paese ospite e dando al contempo lustro al nostro Paese.

Ogni contribuente può esprimere la sua preferenza affinché il 5 per mille delle sue imposte sia attribuito all’organizzazione o ente che avrà specificato negli appositi spazi:

basta indicare, sotto la firma, il Codice Fiscale della Associazione Iasos di Caria

93026800388

nel riquadro “sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale,

delle associazioni di promozione sociale e delle associazioni riconosciute

che operano nei settori di cui all’ Art.10, c. 1, lett a) del D.Lgs n° 460 del 1997

grazie

 
Altri articoli...

Questo sito contiene dei Cookie. continuare la navigazione implica l'accettazione degli stessi. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information